en
Doctoral thesis
Open access
Italian

La scoperta dell'Italia : Letteratura, geografia e turismo nella rivista "Le Vie d'Italia" (1917-1967) del Touring Club Italiano

Defense date2011-12-16
Abstract

Studio editoriale, multidisciplinare ed evolutivo de «Le Vie d'Italia», la rivista madre della pubblicistica del Touring Club Italiano, patrimonio culturale, letterario, artistico e scientifico di un cinquantennio di storia italiana, compreso tra il 1917 e il 1967. In una prospettiva sistemica, filiazione del «viaggio testuale» di Maria Corti, comprendente l'editore, il contesto storico, gli autori-collaboratori, i lettori e le tipologie grafiche e testuali degli articoli, l'analisi tocca nomi ineludibili nel panorama editoriale, letterario, artistico e fotografico del Novecento: da Luigi Vittorio Bertarelli a Luigi Rusca, da Carlo Emilio Gadda ad Alberto Moravia, da Adolfo de Carolis a Oliviero Toscani, interpreti d'eccezione del paesaggio peninsulare, impegnati nel compito post-risorgimentale tuttora attuale di «far conoscere l'Italia agli italiani».

ita
Keywords
  • Bertarelli
  • Rusca
  • Linati
  • Gadda
  • Tessa
  • Buzzati
  • Pratolini
  • Alvaro
  • Rea
  • Praz
  • Comisso
  • Moravia
  • Bianciardi
  • Sciascia
  • Pocar
  • Bargellini
  • Mila
  • Stuparich
  • Strati
  • Mira
  • Cozzani
  • Sanminiatelli
  • Bertacchi
  • Puccini
  • Cassola
  • Vigolo
  • Dudovich
  • Vellani Marchi
  • Bianconi
  • Dall'Aglio
  • Berengo Gardin
  • Scianna
  • Toscani
  • Merisio
Citation (ISO format)
LONATI, Sara Stefania. La scoperta dell’Italia : Letteratura, geografia e turismo nella rivista ‘Le Vie d’Italia’ (1917-1967) del Touring Club Italiano. 2011. doi: 10.13097/archive-ouverte/unige:18429
Main files (1)
Thesis
accessLevelPublic
Identifiers
1172views
840downloads

Technical informations

Creation02/20/2012 11:00:00 AM
First validation02/20/2012 11:00:00 AM
Update time03/14/2023 5:08:28 PM
Status update03/14/2023 5:08:28 PM
Last indexation01/29/2024 7:22:26 PM
All rights reserved by Archive ouverte UNIGE and the University of GenevaunigeBlack