en
Scientific article
Open access
Italian

La fede di Rousseau : un nuovo cristianesimo ?

ContributorsWaterlot, Ghislain
Published inRivista di filosofia neo-scolastica, vol. 105, no. 2, p. 259-273
Publication date2013
Abstract

La dimensione religiosa e spirituale ha un'importanza innegabile nell'opera di Jean-Jacques Rousseau, ma il suo rapporto con il religioso è più complesso di quanto possa sembrare. Certamente tale rapporto non è riducibile a una mera difesa della religione naturale in opposizione al cristianesimo storico: Rousseau intrattiene infatti una relazione molto particolare con il cristianesimo, del quale tuttavia tralascia una parte considerevole del patrimonio teologico e dogmatico, limitandosi ad affermare l'esistenza di un Dio giusto e buono, creatore e conservatore del mondo, e di un Gesù che è stato colui che ha veramente fatto la volontà di Dio sulla terra. In questo senso, il cristianesimo di Rousseau coincide con il cristianesimo condiviso – esplicitamente o implicitamente – da un buon numero dei nostri contemporanei.

Keywords
  • Jean-Jacques Rousseau
  • Cristianesimo
  • Religione naturale
  • Religione civile
Citation (ISO format)
WATERLOT, Ghislain. La fede di Rousseau : un nuovo cristianesimo ? In: Rivista di filosofia neo-scolastica, 2013, vol. 105, n° 2, p. 259–273.
Main files (1)
Article (Published version)
accessLevelPublic
Identifiers
  • PID : unige:30991
710views
363downloads

Technical informations

Creation11/07/2013 6:07:00 PM
First validation11/07/2013 6:07:00 PM
Update time03/14/2023 8:36:16 PM
Status update03/14/2023 8:36:16 PM
Last indexation01/16/2024 8:07:28 AM
All rights reserved by Archive ouverte UNIGE and the University of GenevaunigeBlack